By Elémire Zolla

Show description

Read or Download Archetipi PDF

Similar italian_1 books

Zecharia Sitchin's Il Libro Perduto del Dio Enki PDF

Il Libro Perduto del Dio Enki Circa 445. 00 anni fa, astronauti provenienti da un altro pianeta giunsero sulla Terra in cerca di oro. Qui assunsero il ruolo di divinità, trasmettendo l. a. civiltà al genere umano e insegnando agli uomini a venerarli. l. a. storia completa dell’impatto degli Annunaki sulla civilizzazione umana è stata magistralmente narrata da Zecharia Sitchin nelle sue opere precedenti e in particolare ne Le Cronache Terrestri.

Extra info for Archetipi

Sample text

Secondo obiettivo: vivere il presente Il più delle volte, come abbiamo visto, a farci paura non è la cosa in sé ma la sua proiezione e, da analfabeti delle regole prospettiche, non la interpretiamo correttamente prendendo per realtà la sua illusorietà. Per non cadere in questo tranello prospettico, Seneca ci invita a vivere il momento presente, evitando di essere «in ansia sia per il futuro che per il passato. Molte nostre qualità possono nuocerci: la memoria infatti ci rinnova il tormento della passata paura e ce lo anticipa la nostra attitudine a prevedere il futuro.

E, presi dall’ambizione, ci siamo lasciati andare a vuote fantasie in cui facevamo le scarpe al collega fastidioso o ricevevamo immeritati scatti di stipendio e di carriera. , IV, 39, 5). O ancora, accecati dalla gelosia verso il nostro compagno, non abbiamo voluto ascoltare ragioni, alimentando un insano istinto di vendetta che cresceva man mano che la ragione veniva relegata in un angolo buio dell’animo. Insomma, il vortice delle passioni è inarrestabile e si autoalimenta del male che produce, impedendo all’uomo di moderarsi.

20, 7). Gli unici beni a cui dobbiamo veramente ambire sono la piena soddisfazione di noi stessi e l’essere in pace con la nostra coscienza senza ricercare una vana e vaga approvazione dall’esterno: «Dobbiamo soddisfare la nostra coscienza e non cercare di diventar famosi; ci accompagni pure una cattiva fama, purché ci siamo comportati bene» (De ira, III, 41). Come gestire l’avidità Che cos’è l’avidità �La natura non ci predispone affatto al vizio: essa ci ha fatto nascere innocenti e liberi; essa non ci ha posto davanti agli occhi niente che potesse eccitare la nostra avidità.

Download PDF sample

Archetipi by Elémire Zolla


by Christopher
4.0

Rated 4.77 of 5 – based on 21 votes